Angioletto… luminoso!

| by | Bambini, Decorazioni, Riciclo

DSCF1672

Questa  luce per la notte è un regalo per una bambina che fa la Prima Comunione.

Girando in rete sono rimasta incantata da bellissime lanterne fatte riciclando bicchieri o vasetti di vetro…però bisognava mettere dentro la candelina per creare l’effetto magico.

Trattandosi di una bambina non mi pareva il caso di usare le candele …così ho pensato di usare le lucine a led, quelle che si accendono premendole con la mano.

Il soggetto più adatto da usare è sicuramente l’angioletto…Così una volta trovato quello giusto (con la candelina….cariiiinooo) mi sono messa all’opera.

Purtroppo non ho pensato di fare foto in corso d’opera….ma guardando il risultato penso che capirete lo stesso!

Occorrente:

  • Vasetto di vetro con coperchio
  • angioletto o altro soggetto a piacere
  • pizzo
  • Luce a led a pressione
  • Colla a caldo e colla istantanea (che vada bene anche sul vetro)
  • Un pezzo di filtro per la cappa (bianco) o di cotone

Per prima cosa ho preso il tappo del vasetto e ho incollato all’interno dello stesso il pezzo di filtro per la cappa a misura….(per fare l’effetto nuvola). Ah, importantissimo: il vasetto risulterà capovolto…quindi sarà il coperchio a fare da base !!

Ho poi incollato sopra la…nuvola  l’angioletto con la colla istantanea. A questo punto ho avvitato il coperchio al vasetto e ho incollato intorno ad esso un bel pizzetto bianco.

A questo punto ho preso la lucina led, ho incollato intorno ad essa il pizzo e sopra ho incollato un pezzetto di tappetino di gomma bianca….potete usare anche una stoffa carina o del cartoncino. Infine ho incollato la lucina a led sul fondo del vaso…mettendo la colla solo al centro, per poter premere e accendere la luce.

E’ più difficile da spiegare che da fare….guardate le foto! Prometto che la prossima volta farò più foto passo passo!!

Questa la foto alla luce del giorno…..

DSCF1668

Ecco pronta la lucina da notte….un bell’angioletto che proteggerà i sogni dei bambini!!

Con questo progetto partecipo al link Party di MyCandyCountry.it

Link Party

3 Comments

Lavagnetta decorata per la cucina

| by | Decorazioni, Riciclo

Lavagna magnetica decorata con tappetini da cucina

DSCF1673

Questo progetto è facilissimo…..si tratta di una lavagnetta magnetica che ho decorato con i tappetini di gomma da cucina (quelli a costine, tipo piccole onde).

Farà bella mostra in cucina, attaccata al frigo o ad altra superficie magnetica.

Ho semplicemente ritagliato delle strisce di tappeto a misura per fare la cornice della lavagnetta, incollandole sulla stessa.

Ho poi ritagliato nel senso opposto il tappetino, uno arancione e uno bianco, sovrapposto le strisce, arrotolato e incollato con la colla a caldo, formando  due bei fiorellini.

Con del cordino giallo ho formato dei fiocchetti posizionandoli agli angoli opposti della lavagnetta ed infine ho incollato i due fiori. Qui un particolare del fiore (scusate la foto…non proprio bellissima!!)

DSCF1674

Poca spesa….tanta resa!

 

0 comment

Da stecchi a….Minions portamessaggi

| by | Bambini, Decorazioni, Riciclo

DSCF1653

Eccomi di nuovo qui….perdonate la lunga pausa!!  Ero in attesa di nuove ispirazioni!

Sulla scia delle mollette da bucato diventate gallina e pulcino ho avuto un nuovo attacco…e le ho trasformate nei simpaticissimi Minions. 

Serviranno sia  come porta messaggi (del tipo RIMETTERE IN ORDINE, FARE I COMPITI, IN QUESTA CASA NON SI URLA….. 🙂  oppure, più semplicemente come portafoto.

Tutto quello che vi occorre è: due stecchi, cartoncini colorati (oppure colori acrilici), pennarelli, occhietti di plastica, un bastoncino per tenere insieme gli stecchi. 

Per prima cosa decoriamo gli stecchi: io ho usato cartoncino blu e gomma crepla gialla che avevo in casa. Realizziamo i pantaloni blu e poi la testa gialla… incolliamo sullo stecco. Ora attacchiamo gli occhietti e disegniamo con il pennarello i capelli e la bocca dei Minions. 

A questo punto decidiamo a quanta distanza posizionare i due stecchi…non troppo distanti perché se no perdono di stabilità. Nel mio caso ho calcolato circa 10cm. di distanza tra uno stecco e l’altro. Mettete in piedi i due stecchi e attaccate il bastoncino che servirà a dare stabilità al porta messaggi.

Qui le foto per farvi un’idea…..

DSCF1654DSCF1655Ed ora ….usatelo come volete, come porta messaggi o come porta foto!

Sono simpaticissimi, non trovate?

0 comment

AUGURI PAPA’

| by | Bambini, Decorazioni, Riciclo

                                                      Auguri papà Riciclo e bricolage

 

thumbnail_DSC00404
Auguri papà 19 Marzo

 

AUGURI PAPA’ !!!!

Il 19 Marzo è una data da ricordare,un’occasione per ricordarci di una figura speciale delle nostre vite: Il papà !! Non importa se siamo già cresciuti o ancora bimbi.. E’ bello dimostrargli affetto e dedicargli un pensiero, che lo farà sentire speciale e tanto benvoluto. Anche al  più orso…sotto sotto fa piacere.;)

Qui di seguito un progetto da realizzare anche insieme ai bambini.

Occorre poco materiale : Forbici – 1 paio di jeans vecchi – Cuori di silicone (ma anche di cartoncino vanno bene)-Una tela per dipinti 20×30 (misura a vs.scelta)- Un ritaglio di plastica rigida (riciclato da scatole o contenitori)-Colla a caldo.

DSC00403

E ora vediamo come si procede. E’ semplice e intuitivo.Voi potete seguire la foto o  creare come più vi piace.

  1. Dai jeans si ritagliano le tasche complete della parte sottostante ,i passanti per la cintura, le piccole borchiature, i bottoni  ( in mancanza si possono acquistare in merceria o nei supermercati)  e le cuciture più marcate.
  2. Si ritagliano nuovamente le tasche,ricavandone delle finestre dove infilare le foto con il nostro papà, avendo cura di lasciare un po’ di bordo (circa 1 cm) che funga da cornice ferma immagine.
  3. Dal foglio di plastica trasparente (rigido) si ricavano le mascherine che proteggono le foto e si incollano al bordo interno delle tasche con  piccole gocce di colla a caldo.
  4. Con l’etichetta dei Jeans o un pezzo di cartoncino si ritagia la lettera “i ” di “I love dad”
  5. I passanti e le cuciture più marcate dei jeans andranno incollate per formare la parola “DAD”
  6. Si prepara un quadratino di plastica trasparente rigida, dove attaccare il cuore di silicone senza colla o il cartoncino, in questo modo si creerà un po’ di spessore e profondità.
  7. Ora che abbiamo tutti i pezzi pronti si crea il collage che più ci piace sulla tela bianca e poi si procede ad incollare tutti i particolari e dettagli con la colla a caldo.
  8. Per creare effetto 3d e profondità suggerisco di applicare per il cuore e le lettere  più strati di colla .  
  9. Appendete dove più vi piace la vostra ” dimostrazione d’affetto”          

Ecco fatto…..AUGURI a tutti I PAPA’ !!!!! &#X1f60a

DSC00406

0 comment

Gallina e pulcino….una idea per Pasqua

| by | Bambini, Decorazioni, Riciclo

 

Gallina e pulcino con mollette per il bucato

DSCF1646

Questa è una idea ispirata vedendo i bellissimi coniglietti realizzati con le mollette per il bucato di Carlottina di MyCandyCountry.it  (andateli a vedere, sono un amore!)

Ho pensato alla gallina ed al pulcino….anche loro sono simboli di Pasqua!

Per realizzarli servono: due mollette da bucato, gomma crepla, pezzetti di tappetini di plastica da cucina, nastro, colori a tempera o acrilici, piume colorate, pennarello indelebile nero e colla a caldo.

Per la gallina ho dipinto la molletta di bianco, per il pulcino invece ho applicato della gomma crepla gialla  su di un lato della molletta.  Ho incollato i dettagli con la colla a caldo e sul retro dello stecco le piume.

Non mi perdo in spiegazioni…guardate le foto e…copiate! (ma ricordatevi di me! 🙂  )

Ecco il pulcino con il papillon…..e la gallina con il fiocchetto….

DSCF1650

DSCF1649

Qui i particolari dei lati e del retro della molletta…..  

  DSCF1651DSCF1648

Colgo l’occasione per augurare a tutti una Buonissima Pasqua!

Baciotti, Sara.

0 comment

Mimosa e Pensieri

| by | carta e cartoncino, Decorazioni

  Mimosa e fiori -Decorazione con tecnica Quilling –
DSC00396
Mimosa e Pensieri -Progetto in Filigrana di carta

  “Mimosa e Pensieri” 🙂  Volete sapere perchè ho dato  questo titolo alla mia nuova creazione?  Semplice vuole essere una dedica a tutte le donne, in occasione dell’ 8 Marzo! 

La festa della Donna può essere apprezzata o no, ma anche questa è un’ occasione per  dedicare un gesto inatteso e gentile al prezioso ‘universo femminile che abbiamo accanto. Amiche, sorelle, mamme, mogli, fidanzate…

Questa volta mi sono cimentata nella tecnica del Quilling o Filigrana di carta. Ho scelto come base un semplice quaderno..perchè chi lo riceve possa segnarvi sopra,tutte le cose positive che accadono nella sua vita, le ispirazioni e idee.Pensieri appunto…liberi e il più colorati  possibili..

La tecnica del Quilling ha dei risultati veramente d’effetto, non richiede molto materiale, ma tanta pazienza e manualità. Ecco ciò che ho usato…

  • Strisce di cartoncino (nel mio caso ritagliate sul momento ma ne esitono già pronte)
  • Colla vinilica
  • Un pennellino per stendere la colla sulle piccole parti e assemblarle.
  • Filo di ferro  (ma potete usare altri materiali per ottenere spessori diversi)

DSC_0376

DSC00400

Quando avete pronte le strisce di carta dei colori che preferite, non vi resta che arrotolarle su loro stesse e assemblarle  a vostro piacimento per creare l’effetto che desiderate.  Il filo di ferro vi aiuterà ad arricciare la carta . Il resto lo fanno le mani.Avete totale lbertà.

Cliccando sulla foto  troverete le spiegazioni della tecnica e  opere fantastiche da cui farsi ispirare. 😀

AUGURI A TUTTE LE DONNE !!!

DSC00395

 

0 comment

Auricolari sempre a posto!

| by | carta e cartoncino, Riciclo

Idea per un porta cuffiette

DSCF1636

Chi di voi non ha mai avuto i cavi delle cuffiette aggrovigliati?  Tutti, vero? Allora questo portacuffiette fa per voi! Facile da realizzare e praticissimo, perché non si toglie dalla custodia…ma si deve solo srotolare il filo.

Il portacuffie rimarrà in bella vista e sarà del tutto personalizzato.

Ma come si fa? Iniziamo dall’occorrente: un rettangolo di cartoncino o di plastica abbastanza rigido, una cannuccia di quelle con il diametro un po’ più grande (quelle da granita), colla a caldo e scotch colorato (o carta adesiva di vostro gusto)… 

DSCF1632

A questo punto si procede: ricoprite per bene il cartoncino con lo scotch o la carta adesiva….prendete ora la cannuccia e ritagliate due pezzettini uguali leggermente più corti del cartoncino, diciamo mezzo centimetro più corti. Ricoprite anche i due pezzi di cannuccia con lo scotch, facendo tre  o quattro giri, per rendere la cannuccia più resistente. Ora applicate con la colla a caldo i due pezzetti di cannuccia ai lati più lunghi del cartoncino…così:

DSCF1642

Ed ora l’ultima cosa….fate un taglio sui due lati esterni delle due cannucce per poter infilare così i cavi della cuffietta… Il gioco è fatto: non vi resta che inserire le cuffiette, saranno sempre a posto!!

DSCF1633

 Li ho fatti per il figlio ed il marito e ne sono entusiasti!!

Che ne dite di prepararla per la festa del papà?  Oppure della mamma? Eccola in versione femminile, con l’aggiunta di brillantini adesivi.

DSCF1350DSCF1348

0 comment

Aspettando Primavera

| by | Decorazioni, Riciclo

Aspettando Primavera : Centrotavola con materiale di riciclo
DSC00308
Progetto Aspettando Primavera

La primavera che stiamo tutti aspettando  e ci riempie di colori, allegria ed energie positive, possiamo anticiparla  nelle nostre case  con  un semplice progetto di riciclo utilizzando ciò che abbiamo a disposizione. 🙂  E’  perfetto  anche per arricchire, decorare e completare la tavola delle feste per Pasqua …..

DSC00313

Ma si presta  per comunicare tanti altri pensieri speciali, basta personalizzare il biglietto che l’accompanga. Allora, se avete già in mente a chi destinarlo…partiamo con le spiegazioni e l’occorrente.

DSC00297

  • 5 flaconici di probiotici , 1 tappo medio-grande di plastica (da bibite o confezioni di latte)
  • DSC_0397[1]
  • Spago di Canapa
  • 5 bastoncini per spiedini
  • 5 bottoni
  • Paglia di legno (riutilizzata dai cestini Natalizi)
  • Nastri colorati (uno di almeno 2/3 cm)
  • Mini Stecchi decorati a piacere ( unico elemento acquistato)
  • Fiori finti di piccole dimensioni
  • Colla a caldo    

passaggio 1Il primo passaggio consiste nel rivestire con lo spago di canapa i flaconi di probiotici (ma potete usare anche i vasetti di yogurt..sta alla vostra fantasia) e la cima degli spiedini. Stringete bene i nodi e passate un po’ di colla vinilica per compattare e fermare la corda alle altezze desiderate. Prestate attenzione che tutti i nodi rimagano sul retro dei flaconcini.

Poi passate a preparare i fiocchi di decoro. Usate la mano per dimensioni uniformi. Infine fissate al centro sia il cordone che il bottone con colla a caldo.

passaggio 2

Ora con la colla a caldo  possiamo applicare sopra al bordo di spago, il nastro colorato  (di 3 cm) e i fiocchi. Poi assembliamo tutti i  flaconcini  incollandoli per bene alla base del tappo di plastica. In questo modo la struttura sarà stabile e distanziata perfettamente. Si rifinisce decorando con i fiorellini, il nastro intorno alla base e il fiocco.

DSC00299Per concludere, nello spazio vuoto al centro, si mette della paglia di legno compattando un pochino ma lasciando più morbido verso l’esterno. Si infilano i bastoncini di legno decorati a piacere e gli stecchi….e  avete il vostro centro tavola…”aspettando primavera” 🙂 Non vi rimane che scegliere  i fiori che più vi piacciono !!!  😉

DSC00294

Questo progetto partecipa al Link Party di MyCandyCountry.it

Link Party

 

2 Comments

Carnevale…mascherina da fare in 5 minuti!

| by | Carnevale, carta e cartoncino

DSCF1628

Questo è un lavoretto velocissimo e facilissimo per realizzare una maschera di Carnevale in pochissimo tempo! Il materiale occorrente sarà:

  •  La stampa di una maschera ( cercate online!),
  •  Brillantini adesivi colorati (grandi e piccoli)
  •   un filo elastico
  •  pinzatrice

DSCF1629

Per prima cosa ho cercato una maschera stampabile su internet, (regolando la grandezza della maschera prima di stamparla), poi ho plastificato con la plastificatrice per renderla più robusta e ho ritagliato bene. Se non avete la plastificatrice basterà incollarla su di un cartoncino oppure applicare un foglio adesivo di carta trasparente. 

A questo punto ho pinzato ai lati della maschera ( sul retro) l’elastico a misura, così:

 

DSCF1630

Infine ho applicato i brillantini grandi nel punto dove avevo pinzato l’elastico (per nascondere le graffette) e anche dove mi piacevano di più.

Il risultato sembra soddisfacente, quindi……sbizzarritevi con tutte le maschere che volete….da grandi e da piccini!! E che il Carnevale abbia inizio!!

 

0 comment

1 2 3 13